lunedì 28 aprile 2014

Stuttgart, Kaiserin Sharapova

Maria Sharapova vince il Porsche Tennis Grand Prix 2014
Maria Sharapova conquista per il terzo anno consecutivo il Porsche Tennis Grand Prix di Stoccarda, superando Ana Ivanovic in una finale pazzesca.

di Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Ridicolizzata nella prima parte del primo set da una Ivanovic tornata a esprimere il suo tennis più letale e preciso, Maria Sharapova non ha ceduto allo sconforto di un tremendo passivo di 5 game a 0, e prima di cedere definitivamente il set ha comunque incamerato qualche game buono per il morale. E lì è cambiata la partita con l'ex-numero 1 serba che ancora una volta ha messo in evidenza i propri limiti psicologici.

Sotto di un break a inizio secondo set, Masha ha subito recuperato e con autorevolezza ha chiuso 64. Nel terzo non c'è più stata partita. Ana Ivanovic spazzata via dalla furia siberiana e da se stessa. Trentesimo titolo in carriera per Maria Sharapova, a un anno esatto di distanza dall'ultimo successo, sempre sulla terra indoor del Porsche Tennis Grand Prix di Stoccarda.

Sebbene con poche varianti tattiche e incentrata quasi esclusivamente su bordate degne dei migliori match tra le regine degli anni '90, Steffi Graf e Monica Seles, la finale del Porsche Tennis Grand Prix è stata emozionante e ha finalmente (ri)offerto una Ivanovic degna del suo glorioso passato. Già in semifinale contro la connazionale Jelena Jankovic aveva dimostrato una ritrovata potenza e continuità di fuoco assente dal suo gioco da tempo immemore.

Dopo tante performance deludenti, Fed Cup inclusa, l'italiana Sara Errani è tornata a conquistare un buon piazzamento in singolare, raggiungendo le semifinali del torneo tedesco. Ma se la ceca Klara Koukalova, l'estone Kaia Kanepi e la spagnola Suarez-Navarro (ritiratasi verso la fine del match) erano tutte avversarie abbordabili, è stata a dir poco imbarazzante la sconfitta patita contro Maria Sharapova. Un'inferiorità avvilente.

Emblema della rovinosa e schiacciante sconfitta (26 16) della finalista 2012 del Roland Garros, il doppio serve & volley consecutivo, improvvisato nel secondo set e puntualmente rivelatosi perdente. La tennista bolognese si è comunque rifatta trionfando in doppio in coppia con la fedele Roberta Vinci, conquistando così il 19° titolo di coppia insieme e secondo del 2014 dopo il successo agli Australian Open.

Dopo il primo successo in terra teutonica nel 2012 dove sconfisse in due set l'allora numero 1 del mondo, la bielorussa Viktoria Azarenka, Masha ha centrato il bis l'anno successivo abbattendo 64 63 la resistenza di Li Na, quindi anche quest'anno Stoccarda ha portato bene alla pluri-campionessa di prove del Grande Slam. A 27 anni appena compiuti Maria Sharapova appare più combattiva e matura che mai.

Guarda gli highlights della semifinale tra Maria Sharapova e Sara Errani

Porsche Tennis Grand Prix 2014 - la finalista Ana Ivanovic
Porsche Tennis Grand Prix 2014 - la semifinalista Sara Errani
Porsche Tennis Grand Prix 2014 - la semifinalista Jelena Jankovic
Porsche Tennis Grand Prix 2014 - la finale tra Ana Ivanovic e Maria Sharapova
Maria Sharapova vince il Porsche Tennis Grand Prix 2014
Maria Sharapova vince il Porsche Tennis Grand Prix 2014

Nessun commento:

Posta un commento